luogo

MAD - Murate Art District
Piazza delle Murate, 50122 Firenze FI
Sito web
https://www.murateartdistrict.it/

biglietteria

maggiori informazioni

Data

01 Dic 2021
Expired!

Ora

21:00

Fuga dal tragico

Dialogo immaginario tra i diari di Sylvia Plath e Cesare Pavese

per quartetto e due voci recitanti

 

con Lorena Nocera e Giovanni Di Piano; e con Giancarlo Schiaffini, trombone; Walter Prati, violoncello; Francesca Gemmo, pianoforte; Sergio Armaroli, percussioni, oggetti, elettronica

regia Marina Spreafico

ideazione artistica e selezione testi Paolo Carradori

 

Fuga dal tragico è un progetto che punta a realizzare un’utopia. Far dialogare attraverso le pagine dei loro diari, drammatiche, struggenti, impastate di fragilità, tra poesia e letteratura, due giganti della cultura del Novecento: Cesare Pavese e Sylvia Plath. Geograficamente, generazionalmente, culturalmente lontani, la Plath e Pavese condividono quel male di vivere comune a generazioni di intellettuali che nel quotidiano scavare in sé stessi, nella ricerca della parola, della bellezza, mettono a nudo problematiche esistenziali, suscitano domande sul senso della vita. I due condividono anche la scelta del suicidio come soluzione naturale, non rimandabile. Vi arrivano attraverso un comune e profondo percorso caratterizzato da una spregiudicata quanto disincantata autoanalisi.

Ma Fuga dal tragico non vuol testimoniare una sconfitta. Attraverso le sue quattro parti dello sviluppo drammaturgico, in uno stretto rapporto dialettico tra gesto, parola e musica, si propone di svelare tra le pieghe dell’intimità diaristica quella luce, quel gusto verso la vita che le trascende. (P.C.)

 

Musiche originali di Sergio Armaroli, Francesca Gemmo, Walter Prati, Giancarlo Schiaffini – Prima esecuzione assoluta

 

una co-produzione G.A.M.O. – Gruppo Aperto Musica Oggi di Firenze e Teatro Arsenale di Milano

lascia un commento

Il tuo feedback è prezioso. Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

attendi...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: