In programma

Mensile Settimanale Giornaliero Lista Tile
Nessun evento trovato!

Quando la natura incontra l’architettura

Luca Fusi, Baobab d’argento del Teatro Africano

Giornata Mondiale del Teatro 2022: il messaggio di Peter Sellars

In questo tempo c’è bisogno di una profonda rivitalizzazione delle nostre menti, dei nostri sensi, delle nostre immaginazioni, delle nostre storie e dei nostri futuri. Questo lavoro non può essere fatto da persone isolate che lavorano da sole. Questo è un lavoro che dobbiamo fare insieme. Il teatro è l’invito a fare insieme questo lavoro. Peter Sellars

Teatri a sud ospita Marina Spreafico

Dal 12 al 14 febbraio, tra incontri e spettacoli, “Teatri a sud. Astragali 40 anni di teatro“, sostenuto dal Ministero della Cultura e dalla Regione Puglia.

Baabou roi, Wole Soyinka d’après – en gros

Nastri risvolti

Scatto dopo scatto, la luce si fa mutevole cambiando di forme e intensità.

Tarantola melodica

Musiche tarantolate si levano verso l’alto e rompono le catene della linearità acustica quasi fossero un richiamo per attraversare un altro mondo.

Gatta ci cova

Tempo, chi sei? Da dove vieni? Dove vai? Qui c’è una bella gatta da pelare.

Secondi contati

Quattro corde che separano lo spazio e ne delimitano i limiti e i confini: la simulazione di un mondo esteso in quattro mura, quelle del teatro. 

Ragione sublime

I diavoli banchettano alla loro tavola mettendo in scena diversi giochi di ruolo, sogghignando agli euforici gemiti del pubblico.

Andrà tutto bene

Nell’aria un’idea di profumo di magnolia; è proprio lì, fuori dall’oblò delle certezze che osserva il soffio della vita levarsi verso l’alto. 

Ora vermiglia

Un rossetto che tingerà i passaggi in scena di rosso vermiglio e accompagnerà le ondulatorie fasi di crescita di una bambina, da ragazza a donna.

Percorsi di Strada

L'idea più folle della storia che la farà diventare pioniera di principi egualitari tra donne e uomini nello sport. 

Uova a servizio

Il clown, ancora una volta, si rende interprete di tematiche che toccano il quotidiano rigettate sul pubblico con un sorriso reversibile che lascia sorridere e riflettere. 

Tessuto in parole

Il passaggio della vita in uno specchio di riflesso: il tempo che soffia ad intermittenza sulla giovinezza e avanza a passo felpato nell’età delle stagioni. 

Risate e spazzolini

Un clown sul palcoscenico esplora l’esperienza della solitudine, da solo a solo: una conversazione a quattr’occhi con il pubblico che lo conduce a parlare una lingua umile, riconoscibile e condivisibile. Risate.

A passo d’eccezione

La Patafisica è la scienza delle mutevolezze, è la scienza delle non regole, è la scienza creativa di libertà assolute.

Voli di carta

Un racconto di uomini, menti, invenzioni e sfide; un racconto che dà la forza di inseguire e condurre i propri sogni ad una realtà avendo un'unica missione: quella di viaggiare. 

Nel nome di madre

Orfea è una madre premurosa, piena di tenerezza che racconta quanto sia orgogliosa e ami il proprio Gesù; è la madre di tutti i figli, discepola fedele.

Amore ed erotismi

Un tavolo rotondo ed una sedia. Lo stesso palco e due storie differenti legate dalla stessa malinconica solitudine d’amore. Lorena e Marco i due attori protagonisti. 

Musica Maestro!

Lo spettacolo inizia così tra Mozart e corde di archi vibranti; una scena idilliaca rotta dall’entrata di tre attori. Bastano soltanto degli sguardi per rompere la compostezza della scena.

Dodici in Decio

Amour, violence et rêve a Ouagadougou

Note alla scena per “Prima della sesta estinzione di massa”

Un’altra architettura si sovrappone a quella del teatro, descrivendo altri spazi, altre proporzioni, altri volumi... altre storie.

Prima della sesta estinzione di massa

Violenza sul palco

Partiamo per Ouagadougou!

La città dei progetti personali

La città dei progetti personali è un’indagine in forma di progetto che racconta l'emergere di una condizione abitativa nuova, creativa e teatrale, legata alla capacità di...

La Ville – cartes postales

Conferenza 2019

La forma del carattere

Quando si parla del carattere di una persona si ha una reazione fisica proprio come quando si guarda uno spazio o una materia.

L’histoire de l’ombre de l’âne

Mimo maschere movimento

di e con Marina Spreafico e Kuniaki Ida. Tournées in Italia, Francia, Svizzera, Jugoslavia, Hong Kong, Sud Africa.

Restiamo in contatto

Scrivici

lascia un messaggio

Vieni a trovarci

via Cesare Correnti, 11
Milano
20123
+39.02.8321999

riceviamo su appuntamento

iscriviti alla mailing list

* indicates required